I risultati tranquillizzano il PD, Gualtieri può farcela

FanPage 21 GIUGNO 2021 di Valerio Renzi
Primarie Roma, i risultati definitivi: vince Roberto Gualtieri con il 60%, secondo Caudo 15%
Alle primarie del centrosinistra di Roma hanno votato in tutto 48.624 cittadini ai gazebo e online. Ha vinto il candidato del Partito Democratico con il 60% dei voti, secondo Giovanni Caudo con il 15%. I risultati definitivi per tutti i candidati e le prime parole di Gualtieri da candidato sindaco di Roma

L’ex ministro dell’Economia Roberto Gualtieri è il candidato sindaco della coalizione di centrosinistra a Roma. Sostenuto da tutto il Partito Democratico ha ottenuto il 60% dei voti alle elezioni primarie secondo i dati definivitivi. Ai 198 gazebo organizzati da 1000 volontari e online hanno votato in tutto 48.624 cittadini, chiamati a scegliere non solo per il candidato sindaco ma anche per i candidati di 13 municipi su 15 dove (in VIII e II il centrosinistra sosterrà i presidenti uscenti Ciaccheri e Del Bello). Un risultato scontato quello della vittoria di Gualtieri, che in molti temevano potesse essere danneggiato dalla scarsa affluenza alle urne: l’asticella del flop era stata fissata dal PD in 40.000 partecipanti. E se i 100.000 votanti della vittoria di Ignazio Marino nel 2013 sono molto lontani, il risultato di oggi è in linea con le elezioni primarie del 2016 (nonostante a dire il vero in questa tornata non si è svolto neanche un confronto televisivo tra i candidati).

Elezioni primarie Roma: i risultati per i candidati sindaco
In tutto erano 7 i candidati alle elezioni primarie nella capitale. Oltre a Roberto Gualtieri gli elettori hanno potuto indicare la loro preferenza per Giovanni Caudo, ex assessore con Marino, urbanista e presidente uscente del III Municipio; Stefano Fassina, consigliere comunale e deputato di LEU; Cristina Grancio, consigliera comunale eletta con il M5S e oggi candidata con il Partito Socialista Italiano; Imma Battaglia, portavoce storica del mondo LGBTQ sostenuta da Liberare Roma; Paolo Ciani, consigliere regionale e segretario di DemoS.

Roberto Gualtieri 60,64%
Giovanni Caudo 15,68%
Paolo Ciani 7,16%
Imma Battaglia 6,34%
Stefano Fassina 5,57%
Tobia Zevi 3,53%
Cristina Grancio 1,05%

Le prime parole di Gualtieri da candidato sindaco: “Primarie? Altro che flop”

Queste le prime parole di Roberto Gualtieri da candidato sindaco di Roma nel quartier generale delle primarie in via dei Cerchi: “È andata come speravamo, una bellissima giornata di partecipazione e democrazia. Una partecipazione alta, siamo contenti. Sono onorato per la fiducia che mi è stata accordata. Da domani tutti uniti, si lavora per rilanciare Roma. Molti parlavano di flop delle primarie, invece non c’é stato, la partecipazione sembra superiore a quella del 2016, un segnale di grande voglia di cambiare la città”.

La sorpresa dell’affermazione di Giovanni Caudo
Secondo classificato, con un 15% dei consensi che ha stupito molti, Giovanni Caudo è la vera sorpresa di queste elezioni primarie: “Congratulazioni a Gualtieri, l’ho appena chiamato complimentandomi con lui per l’affermazione che spero possa servire da lancio per vincere la campagna elettorale di ottobre. Per quanto mi riguarda, sono particolarmente felice del sostegno che i cittadini e le cittadine mi hanno mostrato. A Veramente grazie a tutte e tutti per la fiducia a ancora un ringraziamento ai tanti volontari e ai cittadini che hanno fatto rete e costruito una vittoria che per la prima volta vede un esponente civico, indipendente e scelto dai cittadini come l’altra figura politica alternativa a quella scelta dal principale partito della coalizione”.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.