Meteo, Italia nella morsa del gelo di NiKola: freddo, pioggia e neve in arrivo da stasera

La Stampa 6 febbraio 2023
Meteo, Italia nella morsa del gelo di NiKola: freddo, pioggia e neve in arrivo da stasera
La nuova settimana sarà segnata dal ritorno del crudo inverno per effetto dei venti di Burian generati da un nocciolo d’aria gelida e dalla formazione di un vortice ciclonico


Dopo qualche giorno di tregua, sull’Italia sta per irrompere il vento gelido di NiKola i cui effetti saranno già ben evidenti entro sera. la segnalazione è degli esperti de ilMeteo.it. Si ferma dunque qui, all’improvviso, la fase praticamente primaverile che ha caratterizzato la prima parte del weekend, trascorso sotto tanto sole e soprattutto con temperature nuovamente poco consone al periodo.

La nuova settimana sarà segnata, infatti, dal ritorno del crudo inverno per effetto dei venti di Burian generati da un nocciolo d’aria gelida (NiKola) e dalla formazione di un vortice ciclonico. Questa svolta improvvisa sarà causata dall’arrivo, dalle lontane steppe siberiane, di un flusso di correnti d’aria di origine artico-continentale destinate ad investire dapprima l’Europa orientale e poi ad irrompere bruscamente sul bacino del Mediterraneo.

Ora, l’anticiclone delle Azzorre, muoverà una parte di esso verso l’Europa più settentrionale dando origine alla discesa di una vera e propria colata d’aria gelida pronta a coinvolgere, da Nord a Sud, tutto il Bel Paese.
Ma quali saranno i suoi effetti? Dopo una mattinata tutto sommato ancora tranquilla, fatta eccezione per un po’ di nebbia al Nord e qualche nube sparsa a spasso per il cielo del Centro-Sud, la nostra attenzione si concentra in particolare nella seconda parte del giorno quando un blocco d’aria fredda raggiungerà l’arco alpino per poi valicarlo tra il tardo pomeriggio e la sera. Sarà infatti in questo frangente dove ci attendiamo un moderato peggioramento delle condizioni meteo a carico delle regioni di Nordovest ed in particolare tra il comparto più occidentali del Piemonte, la Liguria centrale e quella di Ponente. Fuori gli ombrelli su questi settori e attenzione anche alla neve che potrà imbiancare pure le basse quote.

Sempre entro sera il quadro atmosferico subirà un netto peggioramento anche sulla Sardegna dove arriveranno piogge sparse e anche qui un po’ di neve a quote via via sempre più basse fino a quote collinari tra la sera e la notte. Deboli nevicate fino a quote molto basse inoltre, sono attese anche lungo il comparto adriatico del Centro.

Ma quanto accadrà nelle prossime ore sarà solo un assaggio di quanto ci attende nei prossimi giorni quando l’Italia si troverà avvolta da un vero e proprio lago d’aria gelida destinato probabilmente a soggiornare sul nostro Paese per parecchi giorni.

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.