Quando i docenti riprendono la parola

 Il Manifesto 6 Gennaio 2021
Docenti del Montale di Roma, del Pascal di Pomezia, del Plinio di Roma, del Farnesina di Roma

————————————————————————————————

Abbiamo bisogno di una vera politica per il ritorno in sicurezza a scuola

Docenti del liceo “Montale” di Roma

Noi docenti del liceo “Montale” di Roma sottoscriviamo il contenuto della lettera aperta delle colleghe e dei colleghi del Liceo Tasso pubblicata su Il Manifesto e di analoghe riflessioni provenienti da altri istituti qui pubblicati. leggi tutto

La periferia romana dice no

Il Romanista.eu  5 Gennaio 2021

Troppi pericoli, i prof tifano per la Dad

I docenti delle scuole di Roma Est chiedono di riconsiderare le modalità ed i tempi di riapertura delle scuole superiori. In un documento firmato da 550 insegnanti di scuole alla frontiera del accordo anulare e che raccolgono un bacino di utenza prevalentemente distribuito verso le periferie, questi prof ritengono che la decisione presa dalla Prefettura di Roma risulti – nei fatti –  priva della necessaria e approfondita analisi circa le condizioni reali  in cui si svolge l’attività didattica sul territorio.

Insomma chiedono ancora la Dad.

Una visione accentratrice e burocratica dell’insegnamento non fa mai bene alla scuola.

«A nostro parere-scrivono i docenti-non emerge in alcun modo che gli estensori del piano per la riapertura in presenza per il 7 gennaio si siano interrogati seriamente su quale sia la questione principale: la finalità dell’Istituzione Scolastica.

La Scuola non serve ad alimentare puri e semplici processi di socializzazione, ma ad attivare processi complessi, educativi e cognitivi, che hanno come parte integrante la trasmissione di conoscenze specifiche di carattere culturale».

Il Tasso dice No con qualche argomento certo

La Repubblica 30 DICEMBRE 2020
Mozione pubblica dei docenti del Liceo Tasso di Roma sulla riapertura delle scuole

Rientro in classe a Roma, il Tasso dice no; “Rischiamo di dover richiudere”

La conferenza Stato-Regioni ha trovato l’intesa sulla riapertura delle scuole il 7 gennaio, riducendo saggiamente – almeno nella prima settimana – la percentuale in presenza degli studenti dal 75% al 50%, con la prospettiva di aumentarla al 75% dal 16 gennaio se ve ne saranno le condizioni. leggi tutto

Scuola al 50% nel Lazio fino al 16 Gennaio

24 DIC 2020 – 15:28 Orizzonte Scuola
Rientro a scuola, per il 50% fino al 16 gennaio. Ecco il piano del Lazio: ingressi anche alle 10. Nota

Dei cinque tavoli del Lazio hanno, sinora, concluso i lavori quelli di Roma e Frosinone, e gli altri concluderanno entro brevissimo. I Prefetti di Roma e Frosinone hanno, conseguentemente, redatto documenti operativi che recano prescrizioni fondamentali per la ripresa delle attività didattiche in presenza il 7 gennaio 2021.

Per le scuole del secondo ciclo, la percentuale del 75% indicata dal Dpcm 3 dicembre sarà pari al 50% dal 7 al 16 gennaio e potrà, comunque, arrivare sin da subito al 100 per cento, ai sensi dell’articolo 1, comma 10, lettera s), secondo periodo, del citato decreto per gli istituti frequentati esclusivamente, o quasi, da studenti con disabilità, ad es. l’istituto di istruzione specializzata per sordi «A. Magarotto» di Roma. E’ quanto si legge nella nota pubblicata dall’Usr per il Lazio.

Il piano prevede poi due fasce orarie di ingresso: la prima alle 8 per il 40% degli studenti, la seconda alle 10 per il 60%.

La nota USR Lazio del 24 Dicembre