Il limite soggettivo del partito che non c’è

Il manifesto Aldo Garzia 26.03.2021
Il partito, quell’oscuro oggetto del desiderio
Rappresentanza. Se un «partito» a sinistra non c’è, non è un caso

 
La discussione sulla crisi della «forma partito» dura da qualche decennio. Con il riflusso degli anni Ottanta scoprimmo che non funzionava più, né nel modello leninista d’avanguardia né in quello di  «partito nuovo, di massa» di Togliatti. leggi tutto

Il voto si avvicina, a sinistra fermi sempre li

di MICHELE PROSPERO il manifesto, 26 maggio 2017, con postilla di Edoardo Salzano Eddiburg

Prima l’identità poi le alleanze, una sinistra autonoma da Pd e M5S

«Verso le elezioni. È destinato al fallimento il disegno tattico e politicistico di una lista autonoma solo come reazione al rifiuto del Pd di allargare a sinistra le alleanze elettorali». leggi tutto