La storia di questi 14 anni di politica e automobili

Il Post 25 luglio 2018 di Davide Maria De Luca

La FIAT prima e dopo  

Come un manager molto ammirato e molto criticato ha salvato e ribaltato la più grande azienda automobilistica italiana, e a quale prezzo

Sergio Marchionne è morto ieri mattina in una clinica di Zurigo, dopo che pochi giorni fa una grave malattia lo aveva costretto ad abbandonare FCA, l’azienda automobilistica che aveva guidato dal 2004. leggi tutto

L’«Era Marchionne», solo transizione, nè passato, nè futuro

di Marco Revelli il manifesto 22 luglio 2018

Marchionne, il manager di un’era che non esiste più

Auto e dintorni. Sergio Marchionne è stato l’«uomo della transizione». Ha portato la Fiat fuori dall’Italia. E l’Italia fuori dall’era industriale. Ma la sua eredità è piena di macerie. L’autoritarismo padronale dei referendum a Pomigliano e Mirafiori lascia centomila operai in meno, fabbriche vuote e un futuro incerto sulle auto di domani

L’«Era Marchionne» finisce bruscamente. Anzitempo, e drammaticamente. leggi tutto

Chi è Jorge Mendes, l’agente di Cristiano Ronaldo

Fabrizio Rinelli di FanPage.it 6 luglio 2018

Chi è Jorge Mendes, l’agente dell’affare del secolo tra Cristiano Ronaldo e la Juventus

E’ Jorge Mendes l’artefice della trattativa che può portare Cristiano Ronaldo alla Juventus. L’agente, 52 anni e un passato da dj e gestore di una discoteca, può realizzare il sogno dei tanti tifosi juventini. leggi tutto

Se al Tesoro si affaccia l’ombra di Draghi

Corriere della Sera di Federico Fubini 21 luglio 2018

Gli equilibri difficili di Cassa depositi
Ora la sfida si sposta sulla manovra

L’attenzione del nuovo ad verso la politica e la cautela del team del ministero

La caratteristica che torna più spesso nei racconti su Fabrizio Palermo è la competenza, poi dopo però molti notano le assenze. leggi tutto

Le truppe cinesi nella giovane Africa

Limes online di Giorgio Cuscito 20/07/2018

Perché la Cina manda le truppe in Africa

A Pechino si è svolto il primo forum sino-africano sulla sicurezza e la difesa. L’obiettivo della Repubblica Popolare è porsi come garante della stabilità nel continente nero e istituzionalizzare le relazioni militari per tutelare i propri interessi economici. leggi tutto

Governo, sgonfiati i gommoni, è caccia al tesoro

Corriere della Sera di Federico Fubini 19 luglio 2018

Legge di bilancio, scarseggiano le risorse. Parte la caccia al tesoro della Cassa Depositi e prestiti

Servono 8 miliardi solo per stabilizzare il deficit, in questa situazione qualche promessa elettorale rischia di essere congelata

C’è un filo che collega i due ingranaggi che girano in modo più faticoso nel motore del governo: quello che dovrebbe far quadrare i conti pubblici e l’altro, che a questo punto deve produrre entro pochi giorni i nomi dei nuovi vertici della Cassa depositi e prestiti. leggi tutto